Autore archivio: Carmencita

Il Gatto e la Luna sul palco dell’Antica Taverna del Principe

Conosciamo un po’ di più gli artisti che ci hanno offerto la bellissima esperienza de “Il gatto e la Luna”:

 

MARIANGELA BERAZZI

è Attrice, Cantante, Danzatrice, Educatrice di Teatro e Danze Popolari. Ha un’espressività, una mimica e una gestualità che coinvolgono, emozionano, trascinano.

Dopo il diploma di Maturità Scientifica studia Lettere Moderne presso gli Atenei “Federico II” di Napoli e “Università degli Studi” di Perugia, interessandosi alla Storia del Teatro, all’Antropologia Culturale, ed all’Antropologia Teatrale. Si forma al lavoro attoriale studiando diverse discipline (Impostazione ed Educazione del corpo. Studia canto e ricerca vocale con il compositore e maestro Bruno De Franceschi (2007-2009), con Elisa Tonelli (2012-2013) e con Chiung Wen Chang (2014-2016). Studia i tamburi, il canto, le danze popolari del Sud Italia (tammurriata, pizzica pizzica, tarantella calabrese, tarantella di Carpino) e dal 2009 si dedica al loro insegnamento. Si appassiona alla tammurriata seguendo corsi di danza e tamburo con Antonio Matrone detto ‘O Lione. Scopre poi la pizzica pizzica. Attualmente lavora con Teatro Proskenion (Calabria), Ritmi-Associazione di promozione sociale (Umbria), Associazione Culturale Tarantarci (Umbria), UISP Orvieto (Umbria).

 

VINCENZO MERCURIO

da gennaio 2015 dirige il Teatro Proskenion  che E’ stato fondato ufficialmente nel 1989 a Reggio Calabria.

Composto da attori di teatro, intellettuali, artisti di diversa provenienza e formazione, Proskenion svolge attività artistiche e di ricerca, rassegne internazionali, iniziative nel campo sociale, attività di rete, produzioni di vario tipo e spettacoli. Nel 1999 ha fondato e diretto il progetto “Clown in corsia”, presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, divisione di Pediatria, portando per la prima volta in Calabria l’esperienza della clown-terapia in collaborazione con il Gesundheith Institute di Patch Adams e Clown One Italia. Ha diretto la formazione professionale di clown sotto l’egida del Ministero delle Pari opportunità. Fino al 2007 è stato diretto da Claudio La Camera e ha collaborato attivamente con l’ISTA (International School of Theatre Anthropology) per lo svolgimento dell’Università del Teatro Eurasiano, fondata e diretta da Eugenio Barba in Italia.

 

BRUNO PAURA

suona la chitarra ed è appassionato di musica, nel 1991 è tra i fondatori della “Piccola Orchestra Popolare C.O. Panzillo” , nata tra appassionati della musica e della poesia, colta e tradizionale, dell’area campana. I diversi gusti musicali dei componenti del gruppo hanno dato vita ad un variegato repertorio, canoro e strumentale, che affianca a brani più noti, altri di pregio, di norma poco eseguiti.

Pasquettinsieme

Una giornata classicamente dedicata al relax e al disimpegno che, invece, viene proposta in una chiave diversa! Trekking a piedi e in mountainbike, visita al sito archeologico di Altilia, passeggiata botanica e… tanto altro… tra vecchi e nuovi amici!

Canzoni a memoria

Dopo la musica classica, il prossimo appuntamento è con la musica d’autore, magistralmente interpretata dalla raffinata voce di Lucia Minetti.

Ad accompagnarla in questo viaggio culturale ci saranno due straordinari chitarristi: Almerindo Paglione e Roberto Barone, formatisi alla scuola di Raimondo Di Sandro, alla cui memoria è dedicata questa serata.

Un’occasione unica con un ensemble atipico, da non perdere.

Il contrappunto strumentale nel XVIII secolo

Continua il percorso musicale sul tema del “contrappunto” iniziato con il concerto di novembre scorso. Ancora una volta, il maestro Parravicini ci illustrerà sapientemente la struttura musicale ed il contesto culturale e storico di ogni singolo brano presentato. Come sempre, dopo il concerto, avremo modo di intrattenerci in maniera conviviale anche con i concertisti.

L’evoluzione del contrappunto nel XVII secolo

Continua il percorso musicale sul tema del “contrappunto” iniziato con il concerto di novembre scorso.

Ancora una volta, il maestro Parravicini ci illustrerà sapientemente la struttura musicale ed il contesto culturale e storico di ogni singolo brano presentato.

Come sempre, dopo il concerto, avremo modo di intrattenerci in maniera conviviale anche con i concertisti.

Sandro Sansone: ricordo di un amico

Ciao Sandrino, sei stato chiamato a calcare le scene del cielo con la tua inconfondibile voce e la tua meravigliosa mimica.

Avremmo voluto averti ancora tra di noi nelle nostre serate in taverna, ma non avevamo fatto i conti con il mistero della vita.

Ci auguriamo che Viviani ti possa accompagnare tra i grandi di Napoli, che hai mirabilmente interpretato nella tua intensa vita artistica.

Noi non possiamo che essere felici per questo, anche se tristi per non averti più accanto.

Un abbraccio forte ai tuoi compagni di strada, ai Panzillo che sono stati un grande riferimento per i nostri incontri musicali, a Bruno in particolare, cui siamo legati da profonda amicizia.

Grazie Sandrino per tutto quello che ci hai dato e per le grandi emozioni che ci hai fatto vivere.

Noi preferiamo ricordarti così. Addio!

Natale in Natura

 

A Natale è bello essere belle con le proprie mani!

Gruppo NOVAMUSA: in onore dell’ultima creazione di Piero Ricci, una zampogna dalle sonorità inaspettate e straordinaie.

La musica di Piero Ricci ha la capacità di suscitare grandi emozioni, ma quando la ascolti dal vivo, a pochi metri da te, insieme a tante altre persone sedute in questa antica stalla di taverna, allora le emozioni ti immergono in un racconto: il viaggio della tua vita attraverso scenari onirici alla scoperta degli archetipi della tua terra di Molise.

Grazie Piero.

Grazie anche agli altri musicisti di Novamusa, questa originale formazione nella quale convivono strumenti della tradizione popolare con quelli di estrazione classica.

Grazie alle associazioni che hanno contribuito ad innalzare il livello culturale dell’evento (zampognari del matese, cimentiamoci, italianostra). Infine grazie al meraviglioso pubblico intervenuto.

Un quartetto jazz, musica evergreen per intenditori

Se avete necessità di immergervi in una atmosfera musicale raffinata e senza tempo, non potete mancare

!https://www.facebook.com/115410545470130/videos/362686320742550/

Dove “compro” i cosmetici?… nella natura…

Proprio così!

Con buona pace delle industrie che “fabbricano” la bellezza, avviciniamoci ad UN MODO NUOVO di detergere, idratare, curare noi stessi e la nostra casa.

Come? con LA NATURA che in abbondanza ci garantisce tutto il necessario.

SCOPRIAMO, IMPARIAMO, REALIZZIAMO DIVERTENDOCI

Creme, saponi, maschere, dentifrici, tutto quello che occorre nella nostra DISPENSA DEL BENESSERE.

Tante idee e PRODOTTI per rilassarci, passare qualche ora piacevolmente… anche con qualche sorpresa… e perchè no! tante IDEE PER PENSIERINI DI NATALE originali e utili!

Il calendario riportato è slittato di una settimana PRIMO INCONTRO GIOVEDI’ 17 NOVEMBRE, stesso programma.

Affrettatevi, ancora posti disponibili.